Hardware

Una guida rapida e sporca alla RAM: Cosa c’è da sapere

La RAM è la memoria a breve termine del tuo computer. È dove il tuo computer tiene traccia dei programmi e dei dati che stai usando in questo momento. Probabilmente sai già che più RAM è meglio, ma forse stai cercando di installare più RAM ora.

L’acquisto di RAM può confondere, però. Qual è la differenza tra DDR3 e DDR4? DIMM e SO-DIMM? C’è differenza tra DRR3-1600 e PC3-12800? La latenza e il timing della RAM sono importanti?

Continua a leggere per spiegazioni sui diversi tipi di RAM, come leggere le specifiche della RAM e come funziona esattamente la RAM.

Cos’è la RAM?

RAM sta per Random Access Memory (memoria ad accesso casuale). Agisce come una via di mezzo tra la piccola e velocissima cache della CPU e la grande e lentissima memoria del disco rigido o dell’unità a stato solido (SSD). Il tuo sistema usa la RAM per memorizzare temporaneamente le parti funzionanti del sistema operativo e i dati che le tue applicazioni stanno usando attivamente. La RAM non è una forma di archiviazione permanente.

Pensa al tuo computer come a un ufficio. Il disco rigido è lo schedario nell’angolo. La RAM è come un’intera stazione di lavoro dell’ufficio, mentre la cache della CPU è come l’effettiva area di lavoro dove si lavora attivamente su un documento.

Più RAM hai, più cose puoi avere un accesso rapido in qualsiasi momento. Proprio come avere una scrivania più grande può contenere più pezzi di carta su di essa senza diventare disordinato e ingombrante (oltre a richiedere più viaggi indietro allo schedario per riorganizzare).

A differenza di una scrivania, tuttavia, la RAM non può agire come memoria permanente. Il contenuto della RAM del sistema viene perso non appena si spegne l’alimentazione. Perdere l’alimentazione è come ripulire la tua scrivania da ogni documento.

RAM di solito significa SDRAM

Quando si parla di RAM, di solito si parla di Synchronous Dynamic RAM (SDRAM). Anche la SDRAM è ciò di cui parla questo articolo. Per la maggior parte dei desktop e dei portatili, la RAM appare come una chiavetta da inserire nella scheda madre.

Sfortunatamente, c’è una tendenza crescente per i portatili super sottili e leggeri ad avere la RAM saldata direttamente sulla scheda madre nell’interesse di risparmiare spazio. Tuttavia, questo sacrifica l’aggiornabilità e la riparabilità.

Non confondete la SDRAM con la SRAM, che sta per Static RAM. La RAM statica è la memoria usata per le cache della CPU, tra le altre cose. È molto più veloce ma anche limitata nella sua capacità, il che la rende inadatta a sostituire la SDRAM. È altamente improbabile incontrare la SRAM nell’uso generale, quindi non è qualcosa di cui dovresti preoccuparti.

I fattori di forma della RAM

Per la maggior parte, la RAM è disponibile in due dimensioni: DIMM (Dual In-Line Memory Module), che si trova nei desktop e nei server, e SO-DIMM (Small Outline DIMM), che si trova nei portatili e in altri computer di piccolo formato.

Anche se i due fattori di forma della RAM usano la stessa tecnologia e funzionano esattamente allo stesso modo, non puoi mischiarli. Non puoi semplicemente incastrare uno stick DIMM in uno slot SO-DIMM e viceversa (i pin e gli slot non si allineano!).

Quando compri la RAM, la prima cosa da capire è il suo fattore di forma. Nient’altro conta se lo stick non ci sta!

Cosa significa DDR?

La RAM che usi nel tuo computer funziona usando il Double Data Rate (DDR). La RAM DDR significa che avvengono due trasferimenti per ciclo di clock. I nuovi tipi di RAM sono versioni aggiornate della stessa tecnologia, ecco perché i moduli RAM portano l’etichetta DDR, DDR2, DDR3 e così via.

Mentre tutte le generazioni di RAM per desktop hanno le stesse dimensioni fisiche e la stessa forma, non sono compatibili.

Non è possibile utilizzare RAM DDR3 in una scheda madre che supporta solo DDR2. Allo stesso modo, le DDR3 non si adattano a uno slot DDR4. Per evitare qualsiasi confusione, ogni generazione di RAM ha una tacca tagliata nei pin in punti diversi. Ciò significa che non si può accidentalmente mischiare i moduli RAM o danneggiare la scheda madre, anche se si acquista il tipo sbagliato.

DDR2

DDR2 è il tipo di RAM più vecchio che si possa incontrare oggi. Ha 240 pin (200 per le SO-DIMM). La DDR2 è stata ampiamente superata, ma puoi ancora comprarla in quantità limitate per aggiornare le vecchie macchine. Altrimenti, DDR2 è obsoleta.

DDR3

Le DDR3 sono state rilasciate nel 2007. Anche se DDR4 l’ha ufficialmente sostituita nel 2014, troverete ancora molti sistemi che utilizzano il vecchio standard di RAM. Perché? Perché non è stato fino al 2016 (due anni dopo il lancio di DDR4) che i sistemi capaci di DDR4 hanno davvero preso piede.

Inoltre, la RAM DDR3 copre una vasta gamma di generazioni di CPU, dal socket LGA1366 di Intel fino a LGA1151, così come AM3/AM3+ e FM1/2/2+ di AMD. Per Intel, questo copre l’introduzione della linea Intel Core i7 nel 2008 fino alle CPU Kaby Lake di settima generazione nel 2016.

La RAM DDR3 ha lo stesso numero di pin della DDR2. Tuttavia, corre una tensione inferiore e ha timings più elevati (più su RAM timings in un momento), quindi non è compatibile. Inoltre, le DDR3 SO-DIMM hanno 204 pin contro i 200 pin delle DDR2.

DDR4

Le DDR4 sono arrivate sul mercato nel 2014 e hanno impiegato un po’ di tempo per diventare il tipo di RAM più popolare, prendendo il primo posto dalle DDR3 nel 2017. Da allora, l’uso delle DDR4 è cresciuto costantemente fino al punto in cui ora rappresenta circa l’80% di tutte le vendite di RAM in tutto il mondo.

Un periodo iniziale di prezzi elevati ha visto molti utenti attenersi alla generazione precedente. Tuttavia, poiché le ultime CPU Intel e AMD usano esclusivamente RAM DDR4, la maggior parte degli utenti è passata alla nuova generazione o la aggiornerà al prossimo aggiornamento dell’hardware del sistema.

DDR4 abbassa ulteriormente la tensione della RAM, da 1.5V a 1.2V, mentre aumenta il numero di pin a 288.

DDR5

Le DDR5 dovevano arrivare sui mercati di consumo nel 2019. Questo non è successo. Non è successo nemmeno nel 2020, dato che le nuove specifiche di memoria sono state rilasciate solo a metà del 2020. Il risultato è che al momento in cui scriviamo, la RAM DDR5 sta appena iniziando a filtrare nel mondo, ma solo per mezzo di costosi moduli da vetrina piuttosto che prodotti di consumo.

DDR5 continuerà con un design a 288-pin, anche se la tensione della RAM scenderà a 1,1V. Le prestazioni della RAM DDR5 dovrebbero raddoppiare lo standard più veloce della precedente generazione DDR4. Per esempio, SK Hynix ha rivelato i dettagli tecnici di un modulo RAM DDR5-6400, il più veloce possibile consentito dallo standard DDR5.

Ma, come con qualsiasi nuovo hardware per computer, aspettatevi un prezzo estremamente alto al lancio. Inoltre, se state pensando di comprare una nuova scheda madre, non concentratevi su DDR5. Non è ancora disponibile, e nonostante quello che dice SK Hynix, Intel e AMD ci metteranno un po’ a preparare

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button